Il Libro dell'Apocalisse è un libro pieno di simboli che possono essere compresi soltanto da coloro i quali hanno il sigillo dello Spirito Santo, poiché insegna ogni cosa direttamente dal profondo  del Dio vivente. Comunicando tramite la simbologia, Dio intende trasmettere i Suoi piani di redenzione ai Suoi eletti dalla morte, e condurli ai fiumi delle acque viventi, dove troveranno pace in abbondanza, riposo per l'anima e sicurezza eterna. Essendo  stati allontanati dalla conoscenza del Dio vivente, gli uomini hanno perduto ogni conoscenza di Dio, proiettando delle false immagini di Lui, sia nella religione sia nelle loro credenze tradizionali. La vera conoscenza del Dio vivente viene restituita, mentre Dio compie le Sue opere per redimere gli uomini. E' importante che il mistero del Dio vivente sia svelato davanti alle nazioni, per far sì che tutti possano vivere di nuovo nella Sua Gloria.

Il nome del libro <<Apocalisse>>, deriva dalla parola greca:ἀποκάλυψις[apokalupsis] che significa rivelazione, apparire, mostrarsi, manifestarsi, venuta, manifestazione, svelare.

Le stesse parole sono usate in Romani 8:19 <<Poiché la creazione aspetta con impazienza la manifestazione dei figli di Dio; >>,

Romani 16:25 <<A colui che può fortificarvi secondo il mio vangelo e il messaggio di Gesù Cristo,conformemente alla rivelazione del mistero che fu tenuto nascosto fin dai tempi più remoti, >>,

1Corinzi 1:7-8 <<in modo che non mancate di alcun dono, mentre aspettate la manifestazione del Signore nostro Gesù Cristo. Egli vi renderà saldi sino alla fine, perché siate irreprensibili nel giorno del Signore nostro Gesù Cristo.>>.

Il libro rivela una serie di eventi che mirano a svelare il mistero di Dio, e che svela Gesù  Cristo l'Unigenito Figlio di Dio davanti a tutte le nazioni, che lo vedranno e piangeranno, finalmente si inginocchieranno davanti a Lui, confessando che Egli è il Re. Il libro rivela anche un mistero, nascosto alla comprensione dell'uomo fino ad oggi, cioè Cristo in noi, la speranza della Gloria. Le opere di Dio ci svelano questo grande mistero, affinché possiamo vivere nel Suo nome, nella verità.

Gli eventi nel libro che a volte sembrano spaventosi, appartengono sia agli obbedienti che ai ribelli. La stradina alla Gloria sarà più corta e piacevole per gli obbedienti, ma dolorosa e piena di piaghe e d'ira di Dio per i ribelli. Scopriremo che il fine della volontà di Dio, è la sconfitta della morte per tutte le nazioni. La campagna di Dio si basa sulla sconfitta delle tenebre e della morte, non per distruggere l'anima dell’uomo come pensano tanti oggi.

Giovanni iniziò il Libro con la frase: <<Rivelazione di Gesù Cristo, che Dio gli diede per mostrare ai suoi servi le cose che devono avvenire tra breve, e che egli ha fatto conoscere mandando il suo angelo al suo servo Giovanni.>>

Principalmente, l'<<Apocalisse>> è divisa in sette gruppi di sigilli, trombe e coppe; in altre parole, vi sono sette sigilli misteriosi da aprire, sette trombe per suonare i sette messaggi dello Spirito alla chiesa, e le sette coppe piene delle sette piaghe da versare sui ribelli. Mentre udiamo la voce dello Spirito e obbediamo alla chiamata alla conformazione all'Unigenito Figlio, scopriremo la Sua preziosissima salvezza al di là delle mura della Nuova Gerusalemme.

Il sito e i vari articoli saranno aggiornati continuamente, perciò siete invitati a cenare con noi nei luoghi celesti con il Signore.

Dio vi benedica con la sapienza di Colui che è la verità.

Amen
Trevor Eghagha